Martedì, 22 Ottobre 2019

News

OLIO DI SESAMO

L’olio di sesamo alimentare può essere utilizzato in cucina come condimento. Questo piccolo e modesto nutriente possiede proprietà antibatteriche e antivirali. E’ possibile acquistare l’olio di sesamo nei negozi di prodotti biologici e alimentazione naturale, oltre che in erboristeria. È un olio che ha un elevato contenuto di sali minerali, tra i quali possiamo trovare magnesio, fosforo e calcio.

È ricco di vitamine, con particolare riferimento a vitamina A, vitamina E e vitamine del gruppo B (B1, B2, B3). L’olio di sesamo è in grado di regolare lo sviluppo cellulare ed è altamente stabile, dunque non rischia di irrancidire se viene conservato a temperatura ambiente, come invece può accadere nel caso dell’olio di lino.

 

L’olio di sesamo contro la candida albicans

Uno studio, condotto in Giappone, pubblicato su  Biol Res Nurs.  ha scoperto che l’olio di sesamo, ampiamente usato anche per la cottura nei paesi asiatici, confrontato con altri due oli alimentari per l’inibizione della proliferazione della Candida albicans, ha inibito la crescita della candida. Anche l’olio di Cartamo, e l’ olio di oliva  hanno inibito la crescita di C. albicans, ma in misura minore di quanto  non faccia l’olio di sesamo . Va chiarito che la torrefazione, come le alte temperature alle quali è stato esposto l’olio di sesamo hanno ancora più efficacemente inibito la candida.

 

L’olio di sesamo come chelante naturale

L’olio di sesamo contiene sesamolo (un antiossidante attivo) che è utile per il trattamento delle intossicazioni da piombo e non ha controindicazioni epatiche e renali. Inoltre, l’olio di sesamo è un potente inibitore delle citochine proinfiammatorie, e attenua danno epatico inibendo i livelli di necrosis factor-α, di interleuchina-1β e tumorali. Spesso la terapia chelante può presentare degli effetti avversi, invece lo studio condotto da  Chandrasekaran VR  ha dimostrato che l’uso dell’olio di sesamo può essere un’alternativa migliore. Questa recensione riguarda il possibile utilizzo e gli effetti benefici di olio di sesamo e sesamolo durante il trattamento tossicità di metalli pesanti.

 

L’olio di sesamo migliora l’ipertrofia cardiaca, regolando l’ipopotassiemia

Un altro studio, pubblicato su JPEN  ha dimostrato come l’olio di sesamo sia in grado di risolvere l’ipertrofia cardiaca, migliorando anche la pressione.

L’olio di sesamo contro le iperlipidemie

La supplementazione con olio di sesamo, ma non con i semi di sesamo, può migliorare i livelli sierici dei lipidi e gli enzimi epatici, anche in presenza di una dieta ricca di grassi. La supplementazione con semi di  sesamo non determina alcuna alterazione significativa dei parametri del profilo lipidico. Viceversa, la ricerca ha dimostrato che la supplementazione con olio di sesamo ha prodotto basse concentrazioni circolanti di TC, LDL-C, HDL-C, SGOT e SGPT, mentre le concentrazioni di TG, apoA, apoB, insulina e glucosio sono rimasti inalterati rispetto al gruppo a dieta ipercolesterolemica.

 

L’olio di sesamo contro i virus

L’olio di sesamo è efficace anche contro alcuni agenti patogeni che possono attaccare la pelle e causare infezioni fungine, oltre che contro lo stafilococco e lo streptococco. Si tratta di un anti-infiammatorio naturale adatto per la cura e per la protezione della pelle. L’olio di sesamo viene assorbito facilmente da parte del nostro corpo.

 

Rimedi naturopatici con olio di sesamo.

1) Rimedio ayurvedico

L’olio di sesamo rappresenta uno dei principali rimedi benefici suggeriti dall’ayurveda, la medicina tradizionale indiana. L’ayurveda raccomanda di massaggiare tutto il corpo con l’olio di sesamo e di lasciarlo agire 15 minuti prima della doccia. Il suo effetto sulla pelle è purificante e contribuisce a prevenire le infezioni.

2) Olio da massaggio allo zenzero

Con olio di sesamo e zenzero è possibile preparare un olio da massaggio per il corpo, adatto ad essere impiegato in caso di dolori muscolari, come ci suggerisce Francesca sul nostro Forum. E’ necessario utilizzare mezza tazza di olio di sesamo e mezza tazza di succo di zenzero fresco. Lo zenzero deve essere grattugiato con una grattugia fine e strizzato con una garza per ottenerne il succo. Succo di zenzero e olio di sesamo devono essere mescolati in uguali quantità per ottenere l’olio da massaggio.

3) Esfoliante all’olio di sesamo

Uno scrub esfoliante delicato per il viso o per il corpo può essere preparato utilizzando due semplici ingredienti: olio di sesamo e amido di riso. La preparazione avviene semplicemente mescolando un cucchiaio di olio di sesamo e mezzo cucchiaio di amido di riso. Entrambi gli ingredienti possono essere acquistati in erboristeria. Il composto ottenuto deve essere massaggiato delicatamente sulla pelle ed in seguito risciacquato prima con acqua tiepida e poi con acqua fredda.

4) Trattamento per i piedi

L’olio di sesamo risulta molto utile per ammorbidire le zone ruvide dei piedi e per ottenere un gradevole effetto deodorante. E’ sufficiente avere a disposizione un cucchiaio di olio di sesamo e 5 gocce di olio essenziale di menta. Diluite l’olio essenziale nell’olio di sesamo, applicatelo sui piedi, indossate delle calze di cotone e lasciate agire per tutta la notte. Al mattino la morbidezza della pelle sarà garantita.

5) Cura dei capelli

L’olio di sesamo è particolarmente efficace nella cura dei capelli secchi. Può essere applicato in poche gocce sulla chioma, anche a capelli asciutti, per ottenere un effetto nutriente e lucidante, in sostituzione dei comuni prodotti per capelli contenenti siliconi. Può inoltre essere impiegato comeimpacco pre-shampoo sui capelli umidi, in piccole quantità da applicare massaggiando con le mani. E’ consigliabile lasciare agire per almeno 30 minuti prima di passare al lavaggio. Con l’olio di sesamo, sempre prima dello shampoo, è possibile massaggiare il cuoio capelluto per occuparsi delproblema della forfora in modo naturale.