Giovedì, 12 Dicembre 2019

News

Biofactors. 2000; 12 (1-4) :187-92.

Effetti soppressivi di agrumi frutti sulla generazione di radicali liberi e nobiletina, un polymethoxyflavonoid antinfiammatorio.

Murakami A , Nakamura Y , Y Ohto , Yano M , Koshiba T , Koshimizu K , H Tokuda , Nishino H , Ohigashi H .

Fonte

Dipartimento di Scienze Biotecnologiche, Facoltà di Scienze Biologia-Oriented e Tecnologia, Kinki University, Iwade-Uchita, Wakayama, in Giappone.

Estratto

Agrumi assunzione di frutta è nota per essere associata con una riduzione di incidenza del cancro. I radicali liberi, tra superossido (O2-) e l'ossido nitrico (NO), sono coinvolti in alcuni processi di cancerogenesi epiteliale. Nel presente studio, abbiamo proiettato trentunoagrumi frutti per le loro attività repressive verso tre linee di sistemi di radicali liberi: 1) O2 generazione dalla xantina (XA)-xantina ossidasi sistema (XOD); 2) O2 generazione indotta da 12-O-tetradecanoilforbolo-13-acetato (TPA) in differenziate promielocitica HL-60 cellule umane, e 3) generazione di NO in macrofagi murini RAW264.7 cellule stimolate con lipopolisaccaride (LPS) e interferone (IFN)-gamma. Come risultato, le attività inibitorie di parti buccia erano ampiamente risultati più elevati rispetto a quelli delle parti corrispondenti succo. In particolare, la porzione di scorza Dancy mandarino ( Citrus tangerinia) mostrava contrassegnati attività anti-ossidanti in questi sistemi. Inoltre, nobiletina, un polymethoxyflavonoid isolato dal C. nobilis , ha mostrato una attività antiinfiammatoria superiore indometacina in un test di formazione dell'edema indotto da TPA in orecchie del mouse. Questi risultati indicano che agrumi frutti potrebbero essere notevoli fonti di composti anti-ossidante, anti-infiammatori, e cancro preventiva.