powered by social2s

Consigli utili per contrastare l’infiammazione

L'infiammazione è un sistema di difesa che il nostro organismo attiva per affrontare una qualsiasi evento stressogeno, come avviene ad esempio quando abbiamo la febbre.

Lo stress, qualunque tipo di stress cronico: fisico, psichico, emozionale, aumenta la predisposizione di un individuo all’insorgenza di malattie infettive, autoimmuni, neurologiche, neoplastiche. Il meccanismo passa attraverso la risposta immunitaria: quando il nostro corpo combatte contro un fenomeno di stress, dal sistema nervoso autonomo (in particolare dall'asse ipofisi-surrene) viene inviata una risposta infiammatoria. L’evento stressante può così diventare un fattore causale, un fattore trigger. Se la situazione infiammatoria non si risolve, si verifica una iper-produzione di cortisolo, che se in eccesso produce un'immunodeficienza – vale a dire che il sistema non riesce a gestire lo stress, al punto da non avere mezzi per contrastare le infiammazioni provocate e con la conseguenza di non avere più difese immunitarie a disposizione.

Se lo stress diventa cronico quell’infiammazione non si ferma più.

Si può cercare di “spegnere” l’infiammazione nutrendosi in modo sano?

Si può. Si deve.

La Vitamina A è contenuta in: prezzemolo, carote, peperoncino rosso, basilico, zucca gialla, radicchio verde, pomodori e pomodorini.

La Vitamina C in: peperoncini piccanti, ribes nero, ortica, prezzemolo, peperoni, arance, mandarini e limoni, kiwi, mango.

La Vitamina E si trova in: nocciole, mandorle, germe di grano, olio extra vergine d'oliva, pinoli, salvia e rosmarino.

 Alimenti specifici indicati per contrastare l’infiammazione: