• Fitoterapia

    Come coprire i capelli bianchi

    Ingredienti: 20 foglie di salvia, un cucchiaio di the nero, 150 g di henné (assicurarsi che si tratti di Lawsonia inermis e non ci siano altre sostanze), 150 g. di mallo di noce (acquistabile anche questo in erboristeria), qualche goccia di succo di limone, un cucchiaino di miele e un cucchiaio di olio di mandorle. La quantità di polvere di henné e di mallo dipende molto dalla quantità di capelli. Chi ha una folta capigliatura avrà bisogno di più polvere.  Metodo Far bollire per cinque minuti  due tazze di acqua con 20 foglie di salvia fresca e un cucchiaio di the nero. Filtrare e rimettere sul fuoco perché il decotto risulti bollente quando…

  • Alimenti

    Estrogeni dagli alimenti

    Cosa sono i fitoestrogeni Negli esseri umani così come negli animali, l’ormone sessuale più importante è l’estrogeno. Non solo perché questo è vitale per lo sviluppo e la salute del sistema riproduttivo femminile, ma anche per alcuni effetti secondari sull’uomo a partire dai tratti fisici che la nostra cultura individua come femminili, come le dimensioni e la forma del seno. Ma non basta. Una eccessiva produzione di estrogeni può causare diversi problemi come la mastopatia fibrocistica e i tumori estrogeno-correlati (mammella, ovaie, endometrio, prostata, ecc.)  Quali sono le cause di una eccessiva produzione endogena di estrogeni Le cause osservabili della sovrapproduzione di estrogeni sono almeno tre. Lo stress, un eccessivo utilizzo di fitoestrogeni e…

  • Senza categoria,  Studi clinici

    Echinacea e Covid-19

    L’effetto della supplementazione di  Echinacea  nella prevenzione o nel trattamento del COVID-19 e di altre infezioni del tratto respiratorio nell’uomo: una rapida revisione Monique Aucoin 1,  Kieran Cooley 1 2 3 4,  Paul Richard Saunders 1,  Jenny Carè 2,  Dennis Anheyer 4 5,  Daen N Medina 2 6,  Valentina Cardozo 1,  Daniella Remy 1,  Nicole Hannan 7,  Anna Garber 1 PMID: 32837894 PMCID: PMC7395221 DOI: 10.1016 / j.aimed.2020.07.004 Abstract: leprove cliniche attuali suggeriscono che l’integrazione di Echinacea possa ridurre la durata e la gravità delle infezioni acute del tratto respiratorio; tuttavia, non sono stati identificati studi che utilizzino l’ Echinacea nella prevenzione o nel trattamento di condizioni simili al COVID-19. Sono stati segnalati pochi eventi avversi, suggerendo che questa integrazione a base di erbe è ragionevolmente sicura. Poiché l’Echinacea può aumentare la funzione immunitaria, c’era la preoccupazione che potesse peggiorare l’eccessiva attivazione del sistema immunitario durante la tempesta…

  • Alimenti

    Utilizzo dei cereali e dei legumi

    Per fornire al nostro organismo i nutrienti indispensabili sarebbe utile che ogni giorno si inserissero nei nostri menù sia i cereali integrali che i legumi. Anche separatamente. Questo modo di alimentarci prevede però un pizzico di programmazione. Se noi arriviamo tardi a casa non possiamo pensare di mettere a bagno i legumi e di utilizzarli per la cena di quella sera, mentre possiamo pensare di mettere a bagno i legumi per il giorno dopo (i ceci richiedono 24 ore di ammollo mentre gli altri legumi ne richiedono soltanto 12). Oppure mentre facciamo colazione dovremmo cercare di ricordarci di metterli a bagno per la sera. Dovremo soltanto ricordarci durante il giorno…

  • Studi clinici

    COVID-19-Il trapianto di Cellule staminali mesenchimali migliora l’esito dei pazienti con polmonite

    Un nuovo coronavirus (HCoV-19) ha causato la pandemia da coronavirus (COVID-19) a Wuhan, in Cina. E poi ha dilagato in tutto il mondo. Le strategie adottate sulle persone che, infettate dal virus, hanno sviluppato sintomi differenti, dai meno ai più gravi, hanno cercato di utilizzare terapie antivirali, idrossiclorochina, anticorpi neutralizzanti, farmaci utilizzati per altri virus e infusione di siero di pazienti in convalescenza da coronavirus.  Quello che è stato rilevato attraverso lo studio microscopico di questo nuovo virus è che il virus ha una predilezione per quelle cellule che hanno sulla loro superficie una molecola detta recettore ACE2. Gli alveoli polmonari sono ricchi di questa molecola ed è per questo che il…

  • Floriterapia

    Cherry Plum

    Quattro parole di sintesi “Paura di avere la mente in sovraccarico, di perdere la ragione, di fare cose spaventose e terribili che non si vogliono fare perchè si sa che sono sbagliate, ma che nonostante tutto vengono alla mente e si ha l’impulso di fare” Tratto da: “I Dodici Guaritori e altri rimedi” di E. Bach Definizione della pianta Nome rimedio Fiore di Bach: Cherry Plum Nome comune in italiano: Mirabolano Nome scientifico: Prunus cerasifera (Famiglia Rosaceae) Per chi è questo rimedio Il fiore di Bach Cherry Plum è per quelle persone che sono ossessionate dal timore di compiere gesti estremi anche violenti nei confronti di se stessi e degli…

  • Floriterapia

    Cerato

    Il fiore dell’incertezza “Non posso decidere da solo” Tratto da: “I Dodici Guaritori e altri rimedi” di E. Bach Definizione della pianta Nome rimedio Fiore di Bach: Cerato Nome comune in italiano: Cerato Nome scientifico: Ceratostigma willmottiana (Famiglia Plumbaginaceae) Per chi è questo rimedio Il fiore cerato è indicato per la persona che manca di intuito ed è quindi incapace di decidere da sè in quanto non crede nelle proprie capacità e non ha fiducia in se stessa per poter prendere delle decisioni. Si tratta di una persona che da una parte assilla gli altri con continue domande per cercare risposte e conferme ai dubbi e dall’altra passa il tempo a cercare sempre…

  • Floriterapia

    Centaury

    Per coloro che sono incapaci di dire “no” “Il loro buon cuore li porta a fare più di quello che dovrebbero e, in questo modo, trascurano quella che è la loro particolare missione nella vita” Tratto da: “I Dodici Guaritori e altri rimedi” di E. Bach Definizione della pianta Nome rimedio Fiore di Bach: centaury Nome comune in italiano: centaurea minore Nome scientifico: Centaurium umbellatum o Centaurium erythraea (Famiglia Gentianaceae) Per chi è questo rimedio È il fiore indicato per chi deve rafforzare il proprio carattere in quanto non è capace di rifiuti e preferisce negare a se stesso le proprie esigenze per favorire quelle degli altri. Si tratta quindi di una personalità che si sottomette a caratteri…

  • Floriterapia

    Beech

    Il rimedio dell’intolleranza “Per coloro che sentono il bisogno di vedere maggior bontà e bellezza in tutto ciò che li circonda” Tratto da: “I Dodici Guaritori e altri rimedi” di E. Bach Definizione della pianta Nome rimedio Fiore di Bach: Beech Nome comune in italiano: Faggio Nome scientifico: Fagus sylvatica (Famiglia Fagaceae) Per chi è questo rimedio È il fiore adatto alle persone particolarmente intolleranti verso ogni cosa e ogni persona. Sono i classici intransigenti ai quali non va mai bene nulla; ipercritici sia nei confronti delle circostanze che delle persone e molto pignoli. Si tratta di persone che sotto questa facciata di grande intransigenza sono molto insicuri e mancano di autocritica per…

  • Floriterapia

    Aspen

    Per le persone che hanno paure inspiegabili “Paure vaghe e sconosciute per le quali non possono essere fornite né spiegazioni né giustificazioni” Tratto da: “I Dodici Guaritori e altri rimedi” di E. Bach Definizione della pianta Nome rimedio Fiore di Bach: Aspen Nome comune in italiano: Pioppo tremulo Nome scientifico: Populus tremula (famiglia Salicaceae) Per chi è questo rimedio Per le persone estremamente sensibili, che spesso cadono vittime di angosce e paure perchè, percependo le sensazioni che li circondano e allo stesso tempo non riuscendo a capirle, si angosciano, in quanto non sono in grado di gestirle. Da qui nascono le paure, le sensazioni di pericolo, il sentirsi vulnerabili, la paura del buio,…