• Floriterapia

    Agrimony

    Il fiore dell’adattamento “Solo chi non ha problemi può essere amato”. Tratto da: “I Dodici Guaritori e altri rimedi” di E. Bach  Definizione della pianta Nome rimedio Fiore di Bach: Agrimony Nome comune in italiano: Agrimonia Nome scientifico: Agrimonia eupatoria (famiglia Rosaceae) Per chi è questo rimedio È il rimedio per le persone che nascondono i loro problemi dietro ad una maschera di benessere e felicità. L’archetipo della persona Agrimony potrebbe essere il pagliaccio triste, dilaniato interiormente dall’angoscia, ma che continua ad essere la vita e l’anima della festa. Cosa aiuta a risolvere il rimedio Scleranthus Il rimedio Agrimony viene dato per aiutare questa tipologia di persone ad accettare i lati più…

  • Alimenti

    Zenzero “toccasana”

    Gli usi della radice di zenzero per scopi alimentari e terapeutici sono davvero moltissimi. È una radice che non dovrebbe mai mancare sulle nostre tavole. La biodisponibilità dei suoi nutrienti, come quella di altre preziosissime erbe (es.: la curcuma o il rosmarino), ha dimostrato di avere proprietà riparative dei danni che noi spesso produciamo in vita al nostro DNA, danni dovuti all’infiammazione e allo stress (fisico, psichico, chimico-ambientale), che sono definiti danni epigenetici perché sono in grado di rompere la cromatina del DNA creando modificazioni al funzionamento di molti geni. Lo zenzero è composto per il 78% circa da acqua, dall’ 87% da carboidrati, dal 9% di proteine, 1,6% di…

  • Alimenti

    Cicorie di campo

    Le cicorie che crescono spontaneamente nei nostri campi, utilizzabili in cucina sono numerose. Prima fra tutte la cicoria di campo (Cichorium intybus), quella giovane e tenera, poi il crespigno o lattuga pungente o cicerbita (Sonchus oleraceus), il caccialepre (Reichardia Picroides), la cresta di gallo, il tarassaco (dente di leone o pisciacane), la pimpinella (salvastrella o meloncello), i raponzoli, l’orecchio d’asino (o coste d’asino), i ramolacci (ravanello selvatico, rapastrello), l’orecchio di lepre (o lingua di cane), la cipiccia (radicchiello o erba bussola), la valerianella (dolcetta o lattughella, o gallinella), la rughetta selvatica, la pepolina (santoreggia o erba acciuga), la saporitella (ombrellini pugliesi), gli strigoli, la pimpinella, il sugamele, la papala (pianta…

  • Microbiota

    Intervento microbico nell’autismo

    Uno studio clinico[1], a cura di Martina Sgritta et al., apparso su Neuron a dicembre del 2018, ha descritto un approccio non convenzionale che, secondo gli studiosi, può invertire con successo i disturbi comportamentali associati al disturbo dello spettro autistico (ASD).  I ricercatori del Baylor College of Medicine hanno descritto come la somministrazione del batterio Lactobacillus reuteri possa portare a specifici cambiamenti nel cervello, modificazioni che invertono i deficit sociali attraverso un meccanismo che coinvolge il sistema nervoso del nervo vago e della ossitocina-dopamina. Questi risultati accendono la speranza di sviluppo di nuove terapie per i disturbi neurologici, proprio modulando specifici microbi nell’intestino. “Nel 2016, abbiamo scoperto nelle cavie che la progenie delle madri…

  • Microbiota

    Microbiota e disturbi neurologici

    Microbioma e disturbi neurologici: A Gut Feeling  Un centinaio di miliardi di microbi commensali (inclusa la comunità fungina denominata mycobioma) che vive dentro e sul nostro corpo costituisce il microbioma umano, anche se un recente studio stima che la cifra complessiva sia molto più bassa.  Indipendentemente dal numero, la stragrande maggioranza di questi microrganismi vive nell’intestino (microbiota), dove svolge funzioni essenziali per la nostra salute e sopravvivenza. Quei batteri ci aiutano a digerire il cibo; partecipano all’attivazione di determinati farmaci; producono acidi grassi a catena corta (SCFA) che aiutano a modulare l’espressione genica[1]; generano molecole che riducono l’infiammazione[2]–[3]; e svolgono un ruolo fondamentale nell’induzione, nello sviluppo di base, nell’addestramento e nella funzione del nostro sistema immunitario. Oggi possiamo…

  • Senza categoria

    Come il microbioma cambia il paradigma del sè individuale

    Oggi, i tre meccanismi biologici classici del funzionamento del singolo individuo: il Sistema Immunitario, il Sistema Nervoso, il genoma, sono messi in discussione dal nuovo campo di ricerca sul microbioma umano.  Le prove dimostrano che i nostri microbi residenti orchestrano il sistema immunitario adattativo, influenzano il cervello e contribuiscono al funzionamento organico con più funzioni geniche del nostro genoma. La consapevolezza che gli esseri umani non sono entità individuali e sufficienti ma piuttosto il risultato di interazioni sempre mutevoli con i microrganismi comporta la necessità di una revisione delle discipline biologiche. In particolare, mette in discussione l’assunto che tratti distintivi dell’uomo ci distinguano da tutti gli altri animali – e quindi anche le tradizionali…

  • Senza categoria

    Microbiota e obesità

    Ruolo del microbiota nello sviluppo dell’obesità Il sovrappeso e l’obesità aumentano il rischio di contrarre una serie di malattie. In particolare: le malattie cardiovascolari, il diabete di tipo 2, la dislipidemia, la morte prematura, la steatosi epatica non alcolica, così come anche diversi tipi di cancro. Circa 1,7 miliardi di persone nel mondo sono in sovrappeso, in particolare nei paesi sviluppati. Gli sforzi delle ricerche attuali sono concentrati sul ruolo del microbiota intestinale e sui fattori ambientali che possono influenzare l’assorbimento energetico. Gli studi hanno confermato che esiste un profilo specifico del microbiota nei soggetti obesi. Le ricerche si concentrano ormai da tempo sulla composizione della flora intestinale (MICROBIOTA) nel…

  • Iridologia

    La mappa dell’iride

    La mappa dell’iride di Bernard Jensen  Nella mappa di Jensen si sono individuate 166 cosiddette aree, 80 nell’iride destra e 86 in quella sinistra. Per identificare meglio le specifiche zone si considera la mappa che corrisponde ad un’iride come il quadrante di un orologio, ad esempio l’area corrispondente al cervello occupa la posizione tra le 11 e le 13, i polmoni e la cassa toracica sono alle 3 nell’iride sinistra, le gambe alle 6. Le aree si configurano sia in senso circolare che radiale, cioè vi sono cerchi concentrici divisi in spicchi, lo schema della mappa è asimmetrico, complessivamente il grafico corrisponde alle zone anatomiche in cui si trovano gli organi e le diverse parti del corpo, ad esempio il cervello alla sommità, il piede in…

  • Iridologia

    Iridologia

    L’Iridologia è un metodo di indagine che si avvale dell’osservazione dell’occhio. Nell’iride vi è racchiusa quella che può essere definita la rappresentazione anatomica e fisiologica dell’intero corpo umano: a determinati punti dell’iride corrispondono determinati organi. L’iridologia fa infatti riferimento ad una mappa dove sono rappresentati i diversi sistemi sulla superficie iridea. Osservando con l’iridoscopio l’immagine dell’occhio possiamo osservare la struttura fibrillare dell’iride. È importante ricordare che l’iridologia non determina mai una diagnosi, ma sicuramente può dare un’indicazione sulla causa di mal funzionamento di un organo. L’altro importante aspetto dello studio che l’iridologia fa dell’iride è rappresentato dalla così detta “patocromia”, lo studio dei colori e delle macchie che possono apparire…

  • Naturopatia

    La professione del naturopata

    La Naturopatia mira al benessere della persona in senso globale, come unità inserita in un contesto familiare, sociale ed ambientale, per cui ogni individuo viene visto nella sua unicità, a prescindere dal singolo disturbo.  Il Naturopata si occupa quindi del benessere della persona in senso globale. La professione del naturopata è oggi una figura professionale che sa orientare verso un modello di vita improntato al benessere psicofisico-energetico della persona e sa aiutare un organismo a recuperare l’equilibrio o a prevenire disturbi disfunzionali mediante rimedi di carattere naturale. E’ quindi un operatore del benessere, della prevenzione, dell’educazione e della promozione alla salute individuale, sociale ed ambientale. Il primo compito di ogni Naturopata è,…