La mappa dell’iride

La mappa dell’iride di Bernard Jensen 

Nella mappa di Jensen si sono individuate 166 cosiddette aree, 80 nell’iride destra e 86 in quella sinistra. Per identificare meglio le specifiche zone si considera la mappa che corrisponde ad un’iride come il quadrante di un orologio, ad esempio l’area corrispondente al cervello occupa la posizione tra le 11 e le 13, i polmoni e la cassa toracica sono alle 3 nell’iride sinistra, le gambe alle 6. Le aree si configurano sia in senso circolare che radiale, cioè vi sono cerchi concentrici divisi in spicchi, lo schema della mappa è asimmetrico, complessivamente il grafico corrisponde alle zone anatomiche in cui si trovano gli organi e le diverse parti del corpo, ad esempio il cervello alla sommità, il piede in basso, i polmoni orizzontalmente fuori dalla circonferenza dell’iride, l’area delle viscere è più all’interno, la pelle è verso l’esterno. Vi è un’ulteriore suddivisione empirica in sette zone come aiuto per la localizzazione dei segni iridologici.

Condividi: